tutorial - effetto film/pellicola/35 mm

E' oramai chiaro a tutti che sono una grandissima fan di Anastasia Volkova, tanto quanto è chiaro che le sue foto siano splendide e che alcune abbiano ricevuto un trattamento in post produzione davvero eccezionale.

Ho avuto ben 4 mesi di nullafacenzafotografica per studiare bene il suo operato e per testare su foto nuove cio che ho imparato con il solo osservare.
Valori gamma dell'esposizione è stata la risposta a tutte le mie domande su come facesse a distaccare tanto la profondità di campo e rendere nitido il soggetto in primo piano senza contrasti accentuati.
Da qui e dalla richiesta di molti di voi nasce questo, che oltretutto è il mio primo, tutorial.
Cercherò di essere il piu comprensibile possibile.


Ho scelto come base una delle mie foto piu recenti in cui l'effetto è stato utilizzato e di cui molti mi hanno chiesto spiegazione.





Fase 1 - Correzione lente, vignettatura.

Dopo vari tentativi scopro che rendere piu marcata la profondità di campo è molto semplice, grazie all'utilizzo dello strumento

Filtro - Distorsione - Correzione lente


Si aprirà quindi una nuova finestra di Photoshop in cui avrete a sinistra l'immagine di partenza (eventualmente la troverete con una griglia sopra) e a destra i comandi da utilizzare: tra questi troverete sotto la voce vignettatura il comando fattore. Esso crea una vignettatura ai bordi scura con valori inferiori a zero e chiara con valori superiori allo zero.
Io ho impostato -50. Premete ok e il primo passo verso il successo è stato fatto!

Fase 2 - Valori Gamma dell'esposizione.

Siamo arrivati al fulcro di tutto: i valori gamma dell'esposizione.
Per modificare questi valori clicchiamo in basso a destra nella tavolozza dei livelli per far apparire il menù da cui creeremo un livello di esposizione con maschera.
A questo punto dovrebbe apparire un livello con un'icona quadrata con un + e un - affiancata da un rettangolo bianco. Bene, qui è dove lavoreremo noi.
Contemporaneamente alla creazione di questo nuovo livello apparira proprio sopra alla tavolozza dei livelli un menù le cui voci saranno

Esposizione - Spostamento - Gamma

Lasciando intatto il valore esposizione lavoreremo invece su spostamento e gamma.
Il primo crea una patina grigiastra sulla foto da elaborare, il secondo invece ci aiuta a contrastare le zone che sono state schiarite troppo.
Detto realmente, non so quale sia il VERO intento dei due comandi, io ho imparato per caso e quindi vi rimando cio che ho scoperto :)
Nell'immagine d'esempio io ho impostato il valore spostamento in modo da avere valori sopra lo zero che mi dessero una patina grigia. In caso contrario, con valori sotto lo zero la patina diverrà scura. Stesso discorso per il valore gamma che aumenta/diminuisce il contrasto a seconda che il valore numerico sia sopra o sotto lo zero.

Fase 3 - Curva a S

Ecco, la FAMOSA CURVA A S. Primissima delle cose che ho imparato studiando le foto della Volkova, primissima cosa che ho imparato sulle curve e da allora non faccio che usarla usarla usarla.

La curva a s altro non è che l'impostazione dei valori di luce e contrasto direttamente sull'istogramma dell'immagine che ci viene fornito da Photoshop.
Okei, nel mio vocabolario mentale è cosi.
In generale si può utilizzare per controllare sia i canali di colore R,G e B separati oppure uniti.
Noi...li useremo uniti.

Quindi, come per il livello con maschera di esposizione, creiamo ora un livello curve che andremo a modificare nel punto più alto dell'istogramma per aumentare la luminosità dell'immagine e nel punto più grave dello stesso per contrastare e scurire anche alcune zone.


Il nome curva a s nasce dal fatto che essa funziona tramite due punti di modifica (i due quadratini che vedete sulla linea di controllo). In questo caso la curva è poco accentuata quindi la S è quasi assente, se non minimamente accennata. In alcuni casi vi assicuro che nell'utilizzarla veniva a crearsi una vera e propria S che a volte riesce a sconvolgere TOTALMENTE una fotografia.

Per completare aggiungo un appunto alla mia foto: la foto che ho usato di base era gia stata ridimensionata, bilanciata nei colori e ha subito modifiche per quanto riguarda la maschera di contrasto ma ho evitato di aggiungere queste cose in quanto erano degli OT totali.
Volevo aggiungere invece qualcosa per quanto riguarda le maschere di livello: USATELE. Si, quei rettangolini bianchi accanto alle icone di esposizione e/o curve che abbiamo usato prima.
Ebbene, se utilizzate un pennello nero, normale, opacità variabile vedrete che l'effetto verrà magicamente cancellato. Stessa cosa accade se si utilizza un pennello bianco, normale, opacità variabile: l'effettò verrà ristabilito nell'immediato solo nelle zone in cui avete trascinato lo strumento.


Mi scuso anticipatamente per tutti i termini errati, le false testimonianze e qualsiasi cosa che vada contro ogni canone di benevolenza. Correzioni bene accette, sempre e comunque e spero di esser stata abbastanza chiara!
Mi piacerebbe inoltre poter vedere i vostri lavori, nel caso utilizzaste queste cosine che ho scritto su.
Potete scrivermi all'email
margotmorgue@yahoo.it

13 commenti:

  1. seiunafiga.
    <3

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Oh grazie mille! Contentissima ti sia stato utile :)

      Elimina
  3. finalmente qualcuno che ci spiega bene come avere questo effetto! grazie!

    RispondiElimina
  4. Come far sentire Anastasia Volkova anche una povera disgraziata come me.
    Grazie, sei un mito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tipo che ho messo questa pagina tra i preferiti ahahah

      Elimina
    2. ma..ma.. ahahaha grazie! Anche se ho fatto davvero molto poco!

      Elimina